Come misurare autonomamente colesterolo, glicemia e trigliceridi

Come misurare autonomamente colesterolo, glicemia e trigliceridi

Per ottenere una diagnostica clinica casalinga e di emergenza è possibile ricorrere a degli appositi apparecchi per diagnosi domiciliare deputati alla misurazione del colesterolo, della glicemia e dei trigliceridi. Questi dispositivi forniscono valori attendibili, anche se non assoluti, che consentono all’utente la verifica di un determinato trend. Vediamo di seguito come misurare autonomamente colesterolo, glicemia e trigliceridi e come interpretare i valori forniti dagli apparecchi medici casalinghi 

Colesterolo, glicemia e trigliceridi: di cosa si tratta?                                                                                                                              

[caption id="attachment_2004" align="alignleft" width="429"]diagnostica rapida Come misurare autonomamente colesterolo, glicemia e trigliceridi[/caption]

Le analisi del sangue sono uno strumento fondamentale per rilevare il nostro stato di salute. I test ematici, infatti, forniscono una serie di parametri che sono in grado di aiutare il professionista sanitario a valutare la necessità di ricorrere, eventualmente, a indagini diagnostiche più approfondite. I valori relativi a colesterolo, glicemia e trigliceridi, ad esempio, consentono di determinare il rischio di contrarre una patologia cardiovascolare o metabolica.

Colesterolo: si tratta di un composto organico che fa parte famiglia dei lipidi steroidei; in altri termini è un grasso che assolve a diverse funzioni biologiche assai importanti per il nostro organismo. Il colesterolo può avere origine dall’assunzione di determinati alimenti, ma la maggior parte di esso è prodotta dal fegato a partire da una vasta gamma di sostanze. Questo steroide, lo ricordiamo, può essere distinto in colesterolo buono (Hdl) e in colesterolo cattivo (Ldl): nel primo caso esso è accompagnato da proteine idrosolubili che ne impediscono il deposito sulle pareti arteriose, mentre, nel secondo caso, è accompagnato da proteine che ne favoriscono la permanenza all’interno delle arterie, determinando la formazione di pericolose placche aterosclerotiche. Sono considerati nella norma i seguenti valori: 120-220 mg/100 ml per il colesterolo totale, 40-80 mg/100 ml per l’HDL, 70-180 mg/100 ml per l’LDL.

Glicemia: misura la concentrazione di glucosio presente nel sangue. Il glucosio, lo ricordiamo, è uno zucchero, il nutriente essenziale di tutte le cellule del corpo. Un elevato livello di glicemia nel sangue può comportare la comparsa di diverse patologie, come, ad esempio, il diabete, alterazioni a carico del pancreas, squilibri dei livelli ormonali, obesità, ecc. Sono considerati valori normali 70-110 mg/100 ml.

Trigliceridi: si tratta della più importante riserva energetica del corpo umano, in quanto è sotto questa veste che i nutrienti vengono depositati all’interno del tessuto adiposo. Insieme alla determinazione della concentrazione di colesterolo, la quantità di trigliceridi presenti del sangue rappresenta un parametro fondamentale al fine di valutare un eventuale rischio cardiovascolare. Sono considerati valori normali 40-170 mg/100 ml.

Cosa sono gli apparecchi per diagnosi domiciliare e come misurare autonomamente colesterolo, glicemia e trigliceridi

I test diagnostici, un tempo utilizzati esclusivamente in ambito ospedaliero, oggi possono essere utilizzati anche a casa per consentire all’utente la misurazione di alcuni parametri. In particolare hanno avuto un ottimo successo e hanno conosciuto una rapida diffusione quelli finalizzati a rilevare la concentrazione del colesterolo, della glicemia e dei trigliceridi nel sangue. Questi apparecchi per diagnosi domiciliare, infatti, sono affidabili e di facile utilizzo dunque come misurare autonomamente colesterolo, glicemia e trigliceridi?

Gli analizzatori multiparametrici portatili, che possono essere considerati una vera e propria conquista nel settore della diagnostica clinica casalinga, possono essere utilizzati in qualsiasi momento della giornata e non richiedono alcun tipo di restrizione alimentare. Essi, lo ricordiamo, si basano sulla combinazione di tre elementi: un sistema di filtrazione del sangue, un dispositivo che consente la liberazione di reagenti e un sistema di cromatografia

Grazie alla diagnostica clinica casalinga è possibile ridurre in maniera significativa il numero di esami da effettuare periodicamente in laboratorio e monitorare in maniera costante il proprio stato di salute.

Come interpretare i valori del misuratore di colesterolo, glicemia e trigliceridi

Dopo aver prelevato con il pungidito contenuto nel kit una goccia di sangue, che andrà collocata nell’area apposita, lo strumento provvederà ad analizzarla e a comunicare il dato ottenuto sul display. I valori ottenuti verranno memorizzati nella memoria dell’apparecchio (fino a un totale di 500 risultati).

Come già accennato i parametri forniti dal dispositivo medico portatile non rappresentano dei valori assoluti. Ad esempio, relativamente al colesterolo, essi indicano la concentrazione di colesterolo totale, senza distinguere tra buono e cattivo: per cui il cui valore fornito rispecchia solo una tendenza.

I vantaggi di fare comodamente da casa il monitoraggio dei valori del sangue:

1 – favorisce la consapevolezza nell’utilizzatore di una eventuale patologia e della conseguente necessità di sottoporsi a un trattamento ad hoc;

2 – può essere effettuato in qualsiasi momento della giornata;

3 – non richiede all’utilizzatore particolari restrizioni alimentari;

4 – consente di ridurre il numero di analisi da effettuare in laboratorio;

5 – permette di tenere facilmente sotto controllo alcuni parametri fondamentali per la salute dell’organismo.

Se si desiderano ottenere ulteriori informazioni sugli apparecchi per diagnosi domiciliare e su come misurare autonomamente colesterolo, glicemia e trigliceridi, è possibile visionare il seguente link: http://www.fabbricabenessere.it/salute/diagnostica/kit-multicare-in-gima-per-misurazione-colesterolo-trigliceridi-e-glucosio. Presso questa fornito shop online sarà possibile acquistare il misuratore colesterolo, glicemia e trigliceridi prodotto dal rinomato brand Multicare. Si tratta di un analizzatore multiparametrico che utilizza un biosensore per rilevare l’intensità elettrica creata da una reazione chimica. Esso, inoltre, è in grado di fornire i risultati in pochissimi secondi ed è munito della seguente strumentazione:

1 – una penna pungidito

2 – strisce di glucosio

3 – aghi pungidito

4 – data manager software

Tag: diagnostica clinica, dispositivi medici, colesterolo, apparecchi per diagnosi domiciliare, analisi cliniche

[mwi-product sku=”23895,23950,23965″ desc=”false” img_width=”400″ price=”false” type=”view” btn_color=”green” btn_link=”button” cols=”3″ ]

]]>

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*