Radiofrequenza estetica

Radiofrequenza viso

L’invecchiamento cutaneo determina la cosiddetta atrofia tissutale, ovvero la degradazione del tessuto connettivo. Ma oltre all’età quali sono le principali concause che rendono la pelle meno elastica, rilassata e segnata dalle rughe? Prima di tutto l’esposizione ai raggi solari e, in secondo luogo, i fattori (come il fumo e il caffè) che riducono la sintesi  di collagene e di elastina, le quali costituiscono le principali proteine del tessuto connettivo. La radiofrequenza è la pratica curativa in grado di stimolare proprio la produzione di questi composti organici, rigenerando i tessuti e conferendo alla pelle compattezza e tonicità. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

La radiofrequenza estetica consente di realizzare un efficace lifting non chirurgico (non a caso molti la definiscono “lifting senza bisturi”) correggendo la lassità dei tessuti tramite l’applicazione di energia elettromagnetica ad alta frequenza, la quale è in grado di favorire la produzione di collagene e di elastina, ovvero i composti organici del tessuto connettivo, ricchi di prolina e glicina, che assicurano elasticità ai vari organi dell’organismo.

Questa innovativa tecnica per il rimodellamento e il ringiovanimento cutaneo, messa a punto negli Stati Uniti d’America e oggi piuttosto diffusa anche in Europa, è particolarmente apprezzata dalle donne di età compresa tra i 30 e i 65 anni.

Radiofrequenza estetica: di cosa si tratta e come funziona

radiofrequenza esteticaCome abbiamo visto la radiofrequenza estetica viso è un trattamento medico ed estetico dall’effetto anti-aging e bio-rivitalizzante che si serve di una specifica apparecchiatura dotata di manipoli in grado di generare corrente elettrica alternata ad alta frequenza. Questa pratica curativa, in effetti, si basa sul cosiddetto principio di diatermia (che deriva dalle parole greche “caldo” e “profondo”), che consiste nell’applicazione di correnti elettriche ad alta frequenza finalizzate a produrre calore all’interno di tessuti. Ma cosa succede esattamente quando l’energia erogata dal macchinario si propaga attraverso la pelle? Essa viene diffusa in maniera omogenea nei tessuti cutanei del paziente sotto forma di calore. Quest’ultimo poi, stimola la circolazione sanguigna della zona trattata e favorisce il metabolismo dei fibroblasti, determinando la produzione da parte di questi ultimi di nuovo collagene e di elastina, le proteine responsabili della rigenerazione cutanea.

Durata e costi della radiofrequenza per il viso 

Un ciclo di radiofrequenza comprende all’incirca 7-10 sedute, ciascuna della durata di 30-45 minuti l’una. L’operatore potrà consigliare al paziente anche delle sedute di mantenimento da effettuarsi con cadenza periodica. Sin dai primi trattamenti l’utilizzatore avrà modo di notare che la pelle del viso, del collo e del decolleté risulta essere più elastica, compatta e perfettamente distesa. Ricordiamo che il costo di ciascuna seduta è compreso tra i 70 e i 130 euro, a seconda della zona da trattare.

Va detto, infine, che è anche possibile effettuare questa pratica terapeutica a casa propria, acquistando apparecchiature ad hoc per eseguire il trattamento.

I 5 motivi per cui utilizzare la radiofrequenza:

1 – ha l’efficacia di un lifting chirurgico, in quanto rigenera e ringiovanisce la pelle

2 – guarisce forme di acne severa

3 – non produce effetti collaterali e può essere realizzata in qualsiasi periodo dell’anno

4 – può essere effettuata anche a casa

5- è una tecnica non invasiva

Coloro che desiderano avere ulteriori informazioni circa la radio frequenza estetica, possono consultare il seguente link: http://www.fabbricabenessere.it/cura-del-viso/metodica/radiofrequenza-viso

[mwi-product sku=”3402,G4259,G1507-1″ desc=”false” img_width=”400″ price=”false” type=”view” btn_color=”green” btn_link=”button” cols=”3″ ]

]]>

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*