Radiofrequenza viso: cos’è e a cosa serve

La radiofrequenza viso è un trattamento di medicina estetica utilizzato per contrastare l’invecchiamento cutaneo, con una particolare attenzione a rughe e lassità cutanee. La radiofrequenza è una tecnica non invasiva che trova numerose applicazioni anche nella cura del corpo su cellulitecicatriciadiposità localizzate ed altri disturbi.

Che cos’è la radiofrequenza viso

La radiofrequenza viso è una tecnica utilizzata in medicina estetica per il trattamento dell’aging. La sua efficacia su rughe e lassità cutanee, in particolare, è alimentata dalle onde elettromagnetiche generate da dispositivi medicali appositi. Il trasferimento delle onde è mediato da aghi, elettrodi o placche a seconda della zona da trattare e del tipo di dispositivo utilizzato.

I principali effetti della radiofrequenza viso sono:

  • Aumento del tono cutaneo e muscolare
  • Ossigenazione dei tessuti
  • Effetto lifting
  • Drenaggio

A cosa serve la radiofrequenza viso

Sul volto, la radiofrequenza, non necessita di raggiungere profondità elevate e fornisce risultati importanti già dai primi trattamenti. Borse sotto gli occhizampedi gallinarughe da espressione o invecchiamento, possono essere eliminate, o sensibilmente ridotte, con cicli di circa 5/10 sedute, una volta a settimana e successivamente con mantenimento mensile o semestrale oppure grazie a dispositivi domiciliari da poter utilizzare comodamente a casa propria.

Le applicazioni della radiofrequenza viso sono:

  • Aging
  • Lassità cutanea
  • Rughe
  • Cicatrici
  • Acne

La tecnica è utilizzata anche per il corpo per il trattamento di:

  • Cellulite
  • Adiposità localizzate
  • Ritenzione idrica

ed anche in questi casi esistono dispositivi domiciliari facili da usare ed efficaci.

Controindicazioni della radiofrequenza 

La radiofrequenza è una tecnica sicura ma esistono comunque alcune controindicazioni che elenchiamo sotto.

Tra le principali controindicazioni sono incluse:

  • Gravidanza
  • Diabete
  • Epilessia
  • Protesi elettriche e metalliche (pacemaker, ponti dentali)
  • Patologie cardiovascolari
  • Infezioni in atto
  • Ferite, lesioni ed ulcere cutanee.
  • Terapie anticoagulanti

In caso di dubbi è ovviamente consigliato di rivolgersi ad un medico che ne consigli o sconsigli l’uso.

Effetti indesiderati della radiofrequenza viso

Il trattamento con radiofrequenza non è associato ad effetti collaterali importanti. Gli effetti indesiderati sono contenuti e circoscritti ad arrossamento dell’area trattata e, raramente, edema ed ecchimosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*