Rughe viso e Radiofrequenza

La Radiofrequenza viso è uno dei trattamenti più innovativi per contrastare la perdita di tono della pelle e la comparsa di rughe. Questo trattamento viene definito un lifting senza bisturi, perchè permette di ottenere risultati simili a quelli dell’intervento chirurgico.

La radiofrequenza è energia elettrica, le apparecchiature che la utilizzano a scopo estetico si avvalgono di manipoli, detti punte, e attraverso queste l’energia arriva sottocute sotto forma di calore e determina una trasformazione del collagene. L’azione di riscaldamento, profonda e uniforme, provoca un immediato accorciamento delle fibre di collagene e di elastina, stimolando nello stesso tempo i fibroblasti a sintetizzare nuovo collagene “giovane”.

II trattamento con la Radiofrequenza è studiato per risolvere problemi di perdita di tono della pelle del viso, è infatti un trattamento antiage e antirughe viso non invasivo che attraverso il calore stimola la produzione di nuovo collagene.

Per chi è indicato il trattamento

Il trattamento di Radiofrequenza è particolarmente indicato per persone di età compresa tra i 35 e i 60 anni, con un rilassamento cutaneo lieve o moderato, che vogliano migliorare il proprio aspetto restituendo tonicità e definizione all’ovale. Naturalmente non cui sono limiti e il trattamento con la radiofrequenza è possibile a qualsiasi età, ma è necessario sottolineare che con una pelle più elastica si avranno effetti migliori e più duraturi.

I risultati si evidenziano gradualmente nell’arco di alcuni mesi ma anche con una sola seduta. Il trattamento può essere ripetuto dopo un intervallo di tempo variabile. Studi clinici permettono di affermare che gli effetti del trattamento con la radiofrequenza permangono almeno fino a 24 mesi.

Controindicazioni della Radiofrequenza

Non vi sono particolare controindicazioni legate alla Radiofrequenza, ma è sempre necessario rivolgersi ad un medico estetico qualificato vista la temperatura elevata con cui lavorano le macchine utilizzate.

Il rischio in cui si può incorrere con questo trattamento è quello di un’ustione sulla pelle, ma se ci si rivolge ad un professionista che utilizza strumenti certificati la possibilità di avere effetti collaterali o ustioni è ridotto al minimo.

Anche le possibilità di sentire dolore e bruciore durante la seduta sono molto basse, infatti spesso viene applicata prima una pomata anestetizzante e i dispositivi utilizzati per il trattamento emettono una specifica radiofrequenza e allo stesso tempo proteggono la cura raffreddandola con una gas criogeno.

]]>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*