I-Tech Mio Peristim - Elettrostimolatore medicale

Home Elettrostimolazione I-Tech I-Tech Mio Peristim - Elettrostimolatore medicale

Elettrostimolatore dotato di programmi di trattamento FES, TENS, EMS. 2 Canali 9 programmi dedicati all''Incontinenza Urinaria e Fecale da Stress, urgenza e mista, 14 per la terapia del dolore e 13 memorie libere.

Scegliere la sonda desiderata Vaginale o Anale.

Leggi la descrizione completa
I-Tech Physio - Elettrostimolatore medicale

I-Tech Physio - Elettrostimolatore medicale

Elettrostimolatore Sixtus Rehalito Tens

Elettrostimolatore Sixtus Rehalito Tens

Garanzia: 2 anni

Regular Price 249,00 € Special Price 199,00 €
Disponibilità: Disponibile
SKU
MIO-PERISTIM

Apparecchio per il trattamento dell'incontinenza e del dolore

I-TECH MIO-PERISTIM è un dispositivo studiato e dedicato in particolare al trattamento e cura dei problemi legati all’incontinenza urinaria e fecale. 

MIO PERISTIM è dotato di 7 programmi specifici per il trattamento dell’incontinenza, eseguibili con le specifiche sonde. I programmi sono così divisi:

  • 3 programmi per incontinenza vaginale da stress + incontinenza fecale
  • 3 programmi per incontinenza vaginale mista + incontinenza fecale
  • 1 programma per incontinenza vaginale da urgenza + incontinenza fecale

MIO-PERISTIM è dotato di 4 programmi TENS, con frequenza di lavoro e durata dell’impulso elaborate da IACER in base all’esperienza acquisita con elettrostimolatori per uso professionale, e di 2 programmi ionoforesi (P12 e P13).
Inoltre dispone di 3 memorie libere P14, P15 e P16 che consentono di impostare programmi per EMS, recupero trofismo muscolare, FES sia per incontinenza che per disturbi derivanti dall’atto sessuale femminile quali sindrome vulvo-vestibolare, dispareunia, vaginismo, vulvodinia e disturbi dolorosi cronici.
L'elettrostimolatore MIO-PERISTIM è un dispositivo medico CE0476

FES (Functional Electrical Stimulation)

L’elettroterapia FES viene utilizzata come trattamento e cura dei problemi legati all’incontinenza maschile e femminile.

Un’adeguata terapia è in grado di stimolare la parete dei muscoli pelvici, responsabili del controllo della vescica, tonificandoli e rafforzandoli: in tal modo aumenta il controllo dei muscoli stessi, e diminuisce al contempo l’irritabilità della vescica.

Incontinenza mista:quando si combinano le cause già descritte per l’incontinenza da sforzoe quella da urgenza: molto spesso tale situazione si verifica nelle donne.

Incontinenza fecale:quando il paziente non è in grado di controllare lo stimolo al rilascio, di conseguenza la terapia riabilitativa sarà volta al rafforzamento dei muscoli dello sfintere.

Il trattamento dei problemi di incontinenza tramite elettrostimolazione avviene con l’utilizzo di appropriati protocolli, con specifiche forme d’onda sia per frequenza che per larghezza dell’impulso di stimolazione.

Si utilizzano specifiche sonde medicali (vaginale per l’incontinenza urinaria nella donna, anale per l’incontinenza fecale nella donna e nell’uomo) che trasmettono deboli impulsi generati dal dispositivo ai muscoli pelvici o allo sfintere, causandone la contrazione e quindi il recupero di tono e forza.

La FES nel trattamento dei disturbi della sessualità femminile

I disturbi dolorosi della sessualità costituiscono un problema diffuso nella pratica ginecologica.

Stante il ruolo importante della FES nella rieducazione e riabilitazione della funzionalità della muscolatura del pavimento pelvico, la stessa tecnica può essere ugualmente proposta nella terapia dei disturbi dolorosi della sessualità femminile.

In ogni caso si consigliano le pazienti di praticare esercizi volontari di riabilitazione della muscolatura del pavimento pelvico a domicilio per almeno 3 volte la settimana e per una durata di almeno 20 minuti.

I risultati ottenuti tramite FES riportano una riabilitazione dei muscoli del pavimento con un significativo miglioramento dell’abilità contrattile e di riposo.

L’incontinenza può essere distinta in diverse tipologie:

Incontinenza da sforzo:quando si hanno perdite di urina durante semplici atti come ridere, starnutire, tossire o in qualsiasi altra situazione che provoca una pressione sulla vescica. L’incontinenza da sforzo è la forma più comune di incontinenza nelle donne, molto spesso aseguito di gravidanza o durante la menopausa, in seguito alle quali i muscoli pelvici perdono tonicità, dando minor sostegno alla vescica che tende a scendere verso la vagina.

Incontinenza da urgenza:quando si hanno perdite di urina senza una ragione apparente, ma semplicemente non si riesce a controllare lo stimolo: la causa più comune di questo tipo di incontinenza è la contrazione involontaria dei muscoli che controllano la vescica.

 

  • elettroterapia a 2 canali indipendenti con possibilità di collegare fino a 8 elettrodi;
  • generatore di onda quadra bifasica e compensata: la quantità di corrente che corre dal polo positivo al negativo è uguale e costante, si evita così il pericoloso effetto termico di polarizzazione possibile invece con uno stimolatore ad onda non compensata;
  • 9 programmi INCONTINENZA (urinaria e fecale)
  • 14 programmi TENS
  • 13 memorie libere TENS - NEMS
  • tastiera digitale con comandi semplici ed intuitivi;
  • istruzioni sul programma in corso e tempo rimanente fornite direttamente sul display;
  • funzionamento con batteria interna ricaricabile (estraibile);
  • display retroilluminato;
  • intensità massima 200 mApp;
  • dispositivo medico certificato CE0476
  • Elettroterapia TENS/NEMS/FES con display grafico
  • 2 cavi di connessione elettrodi con 4 derivazioni (totale 8 elettrodi collegabili)
  • elettrodi adesivi pregellati
  • batteria interna ricaricabile Ni-Mh con nuova tecnologia LL (long-lasting) a bassa autoscarica
  • caricabatterie
  • clip di aggancio alla cintura
  • manuale d’uso e manuale delle posizioni elettrodi
  • borsa per il trasporto

9 programmi specifici per l'incontinenza i quali possono essere eseguiti con le specifiche sonde fornite in dotazione o come accessori a richiesta:

  • Incontinenza urinaria da stress e fecale 1
  • Incontinenza urinaria da stress 2
  • Incontinenza urinaria da stress 3
  • Incontinenza urinaria da urgenza e fecale 1
  • Incontinenza urinaria da urgenza 2
  • Incontinenza urinaria da urgenza 3
  • Incontinenza urinaria mista e fecale 1
  • Incontinenza urinaria mista 2
  • Incontinenza urinaria mista 3

14 programmi TENS per la terapia del dolore

  • Tens convenzionale (rapido)
  • Tens endorfinico (ritardato)
  • Tens ai valori massimi
  • Antinfiammatorio
  • Cervicalgia/cefalea miotensiva
  • Lombalgia/sciatalgia
  • Distorsioni/contusioni
  • Vascolarizzazione
  • Decontratturante
  • Dolori mano e polso
  • Stimolazione plantare
  • Epicondilite
  • Epitrocleite
  • Periartrite

13 memorie libere che consentono di impostare programmi per TENS (terapia antalgica) e NEMS (neurostimolazione muscolare):

  • TENS 1
  • TENS 2
  • TENS 3
  • TENS 4
  • TENS 5
  • NEMS 1
  • NEMS 2
  • NEMS 3
  • NEMS 4
  • NEMS 5
  • NEMS alternato su 2 canali
  • NEMS alternato su 2 canali
  • Test batteria

Si sconsiglia l’uso degli elettrostimolatori nei seguenti casi:
- Stimolazione parte anteriore del collo (seno carotideo).
- Paziente portatore di pace maker.
- Malati di tumore (consultare il proprio oncologo).
- Stimolazione della regione cerebrale.
- Utilizzo su dolori di cui non è nota l’eziologia.
- Piaghe e patologie dermatologiche.
- Traumi acuti.
- Stimolazione su cicatrici recenti.
- Gravidanza.
- E’ assolutamente vietato l’uso dell’elettrostimolatore nella zona oculare e genitale.
- Utilizzo dell’elettrostimolatore in acqua
- In prossimità di zone da trattare caratterizzate dalla presenza di mezzi di sintesi metallici e metalli infratessutali (come protesi, materiali di osteosintesi, spirali, viti, placche), se si utilizzano correnti monofasiche quali le interferenziali e la corrente continua (ionoforesi).

In caso di dubbi o perplessità rivolgersi al proprio medico curante.

UTILIZZO PROFESSIONALE: Il professionista che acquista ed utilizza apparecchiature per fini professionali, ne è direttamente responsabile legalmente e penalmente. In particolare si ricorda che l'utilizzo professionale di apparecchiature da parte degli estetisti, è regolamentato dal Decreto Ministeriale legge 1/90. Pertanto prima dell'acquisto invitiamo a prendere visione del Decreto e le schede tecniche delle apparecchiature consentite, in esso contenute.

Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account