"Cura del seno: dall'adolescenza al post gravidanza"

cura-del-seno-fabbricabenessere     Il seno è certamente un vezzo per ogni donna: non solo arma di seduzione, ma anche grande “segnalatore” della salute e dello stato di stress. Gli ormoni in primis sono i grandi modificatori della sua struttura. Molte donne sono in grado di comprendere cosa accade al loro corpo grazie ai segnali che il seno lancia: gonfiori e dolori dovuti al ciclo o all’ovulazione, variazione della forma e del colore dei capezzoli, fino alle problematiche più estrememe serie che necessitano non solo di cure, ma di prevenzione. Esatto, la parola chiave è “prevenzione”: già dall’adolescenza le ragazze possono ricevere informazioni, in ogni consultorio e centro di Salute per la Donna, per conoscere meglio il proprio seno, per conoscere e monitorare le variazioni, per eseguire una corretta autopalpazione e per chiarire ogni dubbio.

La cura del seno: cosa fare sin dall’adolescenza

1) GINNASTICA: rinforzare i muscoli pettorali aiuta non solo “il volume”, ma soprattutto il sostegno. Sarebbe buona norma, quindi, eseguire qualche piccolo esercizio come quelli che trovate qui sotto. seno-gym-561-bis- 2) UN PICCOLO CONSIGLIO: usare sempre reggiseni confortevoli, che non modellino eccessivamente, e toglierlo sempre durante la notte, per evitare la formazione di micro-traumi dovuti ai ferretti o ai supporti generalmente dannosi se indossati a lungo.  

cura del seno fabbricabenessere 2

Dopo la crescita, durante la gravidanza

La gravidanza e il periodo dopo il parto sono momenti in cui il seno gioca un ruolo fondamentale: durante la gravidanza può aumentare di volume e cambiare forma, sensibile dei cambiamenti ormonali che porteranno poi alla formazione delle montate lattee; e dopo il parto, invece, assume non solo una valenza sentimentale che unisce la donna al figlio, ma diventa il vincolo primario dell’alimentazione del piccolo. 1) OLIO E GINNASTICA DOLCE: il seno necessita di elasticità! Durante la gravidanza scegli un olio per mantenerlo elastico, idratato e aiutare quindi la pelle a non rilassarsi in questo periodo di cambiamenti. Infine, fai ginnastica dolce, con pesi leggeri, o un po’ di nuoto, per mantenere anche il muscolo. 2) PROBLEMATICHE LEGATE ALLA GRAVIDANZA: montata lattea, tensione e mastiti, rottura del capezzoli (le cosiddette “ragadi”) sono purtroppo all’ordine del giorno, soprattutto durante l’allattamento. Per questo, il seno deve avere il giusto sostegno, specie durante questi cambiamenti; dunque è necessario dotarsi di più reggiseni confortevoli e che siano comodi, magari anche di “calzate” differenti, come quelli che trovate qui. cura del seno fabbricabenessere3       Durante ogni fase della sua vita, la donna deve prestare attenzione al seno, per mantenerlo giovane e sano. La prossima settimana parleremo quindi della cura del seno durante la menopausa: problematiche ormonali e ginnastica per un décolleté… sempre giovane!  ]]>

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*