Globus Genesy 3000 Elettrostimolatore Multifunzionale

  • Nuovo
Globus Genesy 3000 Elettrostimolatore Multifunzionale
  • Globus Genesy 3000 Elettrostimolatore
  • Globus Genesy 3000 Display
  • Globus Genesy 3000 Elettrostimolatore Multifunzionale

Globus Genesy 3000 Elettrostimolatore Multifunzionale

Il più completo ed avanzato Elettrostimolatore della gamma Globus Genesy per riabilitazione, dolori, estetica, sport, inclusa ionoforesi. 423 programmi 


1.069,00 €
Disponibile
G1034

Quantità


Puoi acquistare questo prodotto con Sella Personal Credit. Clicca qui per maggiori informazioni.


I Vantaggi acquistando questo Prodotto:

  • Ampia dotazione di Programmi
  • Massima Semplicità d’uso
  • Display semplice ed immediato
  • Risultati visibili e veloci
  • Multifunzione e Multidisciplinare
  • Marchio Affidabile e Conosciuto
  Spedizione Gratuita

Spedizione Gratuita a partire da €150

  CORRIERE ESPRESSO

Bartolini

  Da Lunedì a Venerdi:

dalle 9.00 alle 12.30 | dalle 14.00 alle 17.00

Globus Genesy 3000 Elettrostimolatore Multifunzionale

Utilizza questo modulo per richiederci informazioni su questo prodotto. Per poterti dare risposte esaustive e pertinenti ti chiediamo di porci domande specifiche evitando domande del tipo “Vorrei maggiori informazioni” perché non saremmo in grado di risponderti in modo soddisfacente. Grazie.


Accessori

Seleziona i prodotti da aggiungere al carrello

Elettrostimolatore Avanzato!

made in italy

Il Genesy 3000 rappresenta la punta di diamante della nuova gamma avanzata Globus in quanto concentra il meglio delle tecnologie e delle funzioni che la Globus ha sviluppato negli ultimi anni.

Questo elettrostimolatore avanzato di seconda generazione nasce infatti da un nuovo progetto hardware e software che ha implementato le potenzialità d'uso in ambito medico, riabilitativo e fisioterapico.

L'unità, caratterizzata da maggiori dimensioni e da un design ergonomico, grazie al funzionamento a rete e a batterie, può essere utilizzata sia come stazione fissa che come unità portatile.

Il Genesy 3000 è lo stimolatore più indicato per il trattamento del dolore, per la guarigione dei tessuti e per il trattamento delle disfunzioni neuromuscolari.

Il sistema è studiato per consentire una riatletizzazione più efficace e rapida degli atleti infortunati e per ridurre, contemporaneamente, la possibilità di nuovi infortuni.

I programmi sono studiati espressamente sia per risolvere la fase acuta post-traumatica sia per recuperare gli atleti che dovessero essere sottoposti ad interventi di chirurgia ricostruttiva.

Questa macchina ha anche una dotazione di programmi specifici per la preparazione atletica nelle più importanti discipline sportive.

Completa la dotazione una gamma completa di trattamenti per la cura del corpo con finalità prettamente estetiche.

8 TIPI DIVERSI DI CORRENTE

Il Genesy 3000 in particolare si distingue per la possibilità di erogare tutte le principali correnti di tipo medicale:

  • Correnti EMS (Electro Muscle Stimulation)
  • Correnti TENS (Trans Cutaneus Nerve Stimulation)
  • Correnti MENS (Micro Current Stimulation)
  • Correnti di Kotz con onda sinusoidale
  • Correnti Interferenziali
  • Correnti a onda Triangolare e Trapezoidale per il M. Denervato
  • Corrente Continua per la Ionoforesi

9 AREE DI APPLICAZIONE

Le tecnologie utilizzate sono le più avanzate e consentono un'uso estremamente agevole e sicuro dello stimolatore in ogni situazione terapeutica.

  • Rieducazione Funzionale (EMS e MENS),
  • Terapia del Dolore (TENS e MENS),
  • Terapia Antalgica Endorfinica (TENS e MENS)
  • Diagnostica e Trattamento delle Paralisi del muscolo Denervato
  • Trattameti riabilitativi (Kotz e Interferenziali)
  • Trattamento Farmacologico profondo (Ionoforesi)
  • Allenamento Sportivo di alto livello (EMS)
  • Preparazione Fitness (EMS)
  • Trattamenti Estetici (EMS, MENS).
  • Canali: 4 CANALI indipendenti (8 elettrodi)
  • Frequenza: 0,3 – 150 Hz
  • Potenza: 120 mA per canale
  • Ampiezza d'impulso: 40 – 450 µs
  • Forma onda: Onda quadra bifasica simmetrica compensata
  • Alimentazione: Alimentatore 18V – 3.3A
  • Batteria: 12 V, 2000 mAh
  • Conformità : E' conforme allo Standard ISO 9001, EN (Medical Device Directive)

 

  • 1 Borsa
  • 1 Stimolatore
  • 4 Cavi per collegamento agli elettrodi
  • 1 Caricabatteria da rete.
  • 4 Elettrodi autoadesivi 50 x 50
  • 4 Elettrodi autoadesivi 50 x 90
  • 2 Elettrodi per Ionoforesi + 2 fasce
  • 1 Manuale operativo dello stimolatore

Rehab

I programmi di riabilitazione utilizzano le correnti EMS per ripristinare le normali condizioni di efficienza muscolare nei trattamenti di recupero post-infortunio.

La stimolazione muscolare è uno strumento utile anche in alcune situazioni in cui la normale funzionalità neuro-muscolare risulta compromessa.

Recupero Atrofia, Penna cercapunti, Rimuscolazione, Rafforzamento, Mobilizzazione, Agonista/Antagonista, Elasticizzazione leg. Crociato, Elasticizzazione tendine d’Achille, Elasticizzazione legamenti arti sup., Emiplegia arti superiori, Emiplegia arti inferiori, Instabilità Vescicale, Incontinenza Mista, Incontinenza da Stress, Paraplegia (prevenzione ferite), Spasticità arti superiori, Spasticità arti inferiori, Protesi anca

Tens

Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation. La stimolazione elettrica transcutanea (TENS) è una stimolazione antalgica che viene effettuata con impulsi che raggiungono il sistema nervoso periferico attraverso elettrodi posizionati sulla zona da trattare. La stimolazione TENS viene effettuata con impulsi bifasici simmetrici e con frequenze che possono variare da 8 a 200 Hz.

Tens Endorfinica, Ematomi, Contratture, Sciatalgia, Antistress, Lombalgia, Nevralgia cervico-brachiale, Cervicali, Periartrite scapolo-omerale, Epicondilite, Nausea, Tunnel carpale, Artrosi anca, Condrite rotulea, Dolori mestruali, Dolori mestruali intensi, Tens Antalgico dolore acuto, Tens Antalgico dolore cronico, Tens Modulata, Versamento profondo, Trapezialgia, Dolori alle anche, Dolori al ginocchio, Dolori alla caviglia Tens antal. anti - accomodazione, Dolori da frattura, Dolori cronici, Frattura alle costole, Algodistrofia, Dolori alle dita, Periostite, Rizopatia cervicale, Arto fantasma 1-2, Compressione spina

Mens (MCR)

Le correnti MENS utilizzano correnti la cui intensità è compresa tra i 10 ed i 500 µA (microampere, ossia un milionesimo di ampere).

Normalmente la terapia MENS, prevede due fasi distinte, la prima delle quali ha come scopo la diminuzione della sensazione dolorosa percepita dal paziente, mentre la seconda fase promuove la sintesi proteica e d’ATP accelerando i processi riparativi tissutali.

Epicondilite, Periartrite scapolo-omerale, Contratture, Stiramento muscolare, Strappo muscolare, Ripristino energetico muscolare, Contusione, Artrite reumatoide, Edema, Herpes Zoster, Ematoma, Ulcera ischemica della pelle, Sciatalgia, Nevralgia femorale, Lombalgia, Ernia del disco e spondilosi lombare, Nevralgia brachiale, Torcicollo, Emicrania, Dolori al collo “Colpo di frusta”, Spondilosi cervicale, Distorsione spalla, Sindrome del tunnel carpale, Artrite mano, Frattura delle dita, Distorsione ginocchio, Infiammazione tendine rotuleo, Osteoartrite ginocchio, Distorsione caviglia, Infiammazione tendine d’Achille, Effetto microlifting seno, Effetto microlifting decolleté, Effetto microlifting viso, Elasticità pelle viso.

Interferenziali

Questo particolare tipo di corrente si chiama interferenziale perché crea una zona di interferenza all'interno dei tessuti nel punto in cui i campi si incrociano. La corrente interferenziale è una corrente sinusoidale alternata a media frequenza (2500 Hz - 4000 Hz - 10000 Hz), modulata in ampiezza, caratterizzata da una capacità elevata di penetrazione nei tessuti e da un'ottima tollerabilità anche da parte dei pazienti particolarmente sensibili.

Costante (per patologie dolorose tendinee e muscolari), Sweep 80 - 100 Hz (per patologie dolorose tendinee e muscolari) in fase acuta, Sweep 5 - 100 Hz (per patologie dolorose tendinee e muscolari in fase acuta ed in presenza di infiammazioni), Sweep 5 - 20 Hz (manifestazioni dolorose dove è richiesto riassorbimento di edemi (effetto pompa), Multi freq (riassorbimento edemi in presenza dolore acuto), Sweep 5 - 50 Hz (per patologie muscolari con necessità di riassorbimento edemi), Sweep 50 - 100 Hz (dolore acuto e cronico muscolare), LP (usato in alternativa alle LP diadinamiche ), CP (usato in alternativa alle LP diadinamiche ), COST,LP, CP (Associazione dei programmi precedenti), AMF (Indicato per zone ampie di dolore), Artrosi degenerativa del ginocchio, Borsite acromiale, Cefalea miotensiva., Cervico brachialgia acuta, Coxartrosi, Distorsione del ginocchio, Dolore cervicale acuto, Dorsalgia acuta, Epicondilite, Lombalgia cronica, Periartrite scapolo - omerale, Contratture, Distorsione spalla, Distorsione caviglia

Kotz

La corrente di Kotz viene utilizzata in campo medicale perchè produce un buon reclutamento muscolare e realizza un'azione più profonda di altre correnti eccitomotorie.

L'effetto della corrente di Kotz si realizza infatti negli strati più profondi dei muscoli in quanto perché la cute oppone a questo tipo di corrente una minore resistenza.

Ipotrofia residua da sofferenza L5, Ipotrofia retto anteriore quadricipite, Ipotrofia post-traumatica ischio-crurale, Ipotrofia post-traumatica deltoide, Ipotrofia tricipitale, Ipotrofia vasto mediale, Lombalgia cronica, Rinforzo muscolare dopo meniscopatia, Osteoporosi vertebrale, Piede piatto, Frattura vertebrale tratto lombale, Forza quadricipite, Riattivazione muscolare avanzata, sindrome ipocinetica, Metatarsalagia, Riattivazione del medio gluteo, Rinforzo muscolare del dentato, Rinforzo isometrico del quadricipite, Rinforzo muscolare perionieri, Riscaldamento, Scoliosi, Tonifìcazione muscolare, Ipercifosi toracica., Iperiroflzzazione muscolare, Ipotrofìa muscoli para vertebrale dorsale, Allenamento muscolare, Coxartrosi inveterata ipotrofia glutea, Defaticamento, Deficit gluteo da sofferenza, Frattura di Colles - riattivazione flessori.

Muscoli Denervati

La stimolazione di un muscolo denervato, si differenzia da quella di un muscolo sano per il fatto che l’attivazione delle fibre muscolari necessita di correnti particolari.

In presenza di una lesione traumatica dei nervi periferici, la misura delle cronassie permette di stabilire se la denervazione è scarsa, parziale o totale.

1a - Forma d'impulso Rettangolare 1

1b - Forma d'impulso Rettangolare 2

1c - Forma d'impulso Rettangolare 3

2a - Forma d'impulso Triangolare 1

2b - Forma d'impulso Triangolare 2

2c - Forma d'impulso Triangolare 3

3a - Forma d'impulso Trapezoidale 1

3b - Forma d'impulso Trapezoidale 2

3c - Forma d'impulso Trapezoidale 3

Ionoforesi

Il programma di ionoforesi agisce veicolando sostanze farmacologiche all’interno dei tessuti grazie ad una corrente elettrica continua di tipo unidirezionale.

Gli ioni della sostanza medicamentosa vengono trasportati all’interno dell’organismo attraverso le zone cutanee che oppongono bassa resistenza alla corrente raggiungendo in tal modo le membrane cellulari.

Estetica

Il Genesy 3000 ha una dotazione di programmi pensati per la cura del corpo e la bellezza: vi sono numerosi trattamenti specifici come il drenaggio, il modellamento, la lipolisi, la tonificazione del viso, l’azioni anti-cellulite che si possono applicare singolarmente o in combinazione tra loro.

L'effetto della stimolazione viene infatti esaltato se si combinano più trattamenti insieme in ogni seduta: ogni fase del trattamento infatti agisce con modalità differenziate e specifiche (per esempio: massaggio superficiale-drenaggio-massaggio profondo-azione anticellulite, tonificazione) che, agendo in sinergia tra di loro, ti danno i risultati migliori e più duraturi.

Drenaggio Bio-pulse, *Lipolisi 1-2, *Massaggio relax, *Massaggio tonificante 1-2, *Massaggio energetico 1-2, *Massaggio connettivo 1-2, Drenaggio post-parto, Lipolisi post-parto, Rassodamento post-parto, Rassodamento seno, Modellamento seno, *Braccia gonfie, *Capillarizzazione viso, *Effetto lifting viso, *Insufficienza arteriosa, *Insufficienza venosa, *Definizione 1-2, *Linea 1-2, *Vascolarizzazione 1-2 (* = Programma presente sia per uomo che per donna)

Sport

IL Genesy 3000 offre una gamma di programmi per l'allenamento sportivo adatta a soddisfare le esigenze di preparazione degli atleti di alto livello nelle principali discipline sportive.

*Riscaldamento, *Riscaldamento Pre Gara, *Recupero attivo, *Forza Massimale 1-2, *Forza Resistente 1-2, *Forza Esplosiva 1-2, *Resistenza Aerobica 1-2,*Reattività, *Recupero post-gara, *Decontratturante, *Ipertrofia, *Lavoro dinamico 1-2 (* = Programma presente sia per uomo che per donna)

Fitness

*Rassodamento, *Rassodamento Bio-pulse, Modellamento, *Modellamento Bio-pulse, *Tonificazione, *Aumento massa, *Body Sculpting, *Definizione, *Jogging, *Anaerobico, *Iniziazione muscolare, *Aerobico, *Prevenzione crampi

Nota: * indica che è presente sia il programma Uomo che il programma Donna(* = Programma presente sia per uomo che per donna)

Si sconsiglia l’uso degli elettrostimolatori nei seguenti casi:

  • Stimolazione parte anteriore del collo (seno carotideo).
  • Paziente portatore di pace maker.
  • Malati di tumore (consultare il proprio oncologo).
  • Stimolazione della regione cerebrale.
  • Utilizzo su dolori di cui non è nota l’eziologia.
  • Piaghe e patologie dermatologiche.
  • Traumi acuti.
  • Stimolazione su cicatrici recenti.
  • Gravidanza.
  • E’ assolutamente vietato l’uso dell’elettrostimolatore nella zona oculare e genitale.
  • Utilizzo dell’elettrostimolatore in acqua
  • In prossimità di zone da trattare caratterizzate dalla presenza di mezzi di sintesi metallici e metalli infratessutali (come protesi, materiali di osteosintesi, spirali, viti, placche), se si utilizzano correnti monofasiche quali le interferenziali e la corrente continua (ionoforesi).

In caso di dubbi o perplessità rivolgersi al proprio medico curante.

I professionisti che acquistano ed utilizzano apparecchiature per scopi professionali, ne sono direttamente responsabili sia legalmente che penalmente.

Pertanto prima dell'acquisto vi invitiamo a prendere visione delle Norme specifiche per l’uso professionale dei prodotti e delle Schede Tecniche delle Apparecchiature consentite, in esse riportate.

In particolare si precisa che l'utilizzo professionale di apparecchiature da parte di estetisti/e, è regolamentato dal Decreto Ministeriale legge 1/90.

Logo Consel

Pagamento rateale a Interessi 0%

 

Valore Bene Durata Importo rata Tan Taeg Tot.Spese gestione Imposta di bollo Totale Dovuto
999,00 10 99,90 0,00% 5,200% 8,50 16,00 1.023,50

 

 

 

Concediti il tuo Benessere da subito, pagherai con comodità nei prossimi mesi senza interessi!

Attraverso a un accordo con Sella Personal Credit Spa - Società finanziaria di credito al consumo del Gruppo Banca Sella – Fabbrica Benessere ti consente di pagare i tuoi acquisti in 10 comode rate senza interessi (TAN 0 %, TAEG MAX 18,49 %) , che potrai scegliere di addebitare sul tuo conto corrente bancario o banco posta.

 Come funziona il pagamento rateale "Rate in Rete"

Il finanziamento a tan "0" può essere richiesto, scegliendo fra le diverse modalità di pagamento disponibili, al termine della procedura d'acquisto.

Scegliendo questa forma di pagamento, sarai trasferito, per il perfezionamento dell'ordine, sul sito di Sella Personal Credit Spa (www.sellapersonalcredit.it),  dove potrai richiedere la rateizzazione. Presa visione delle condizioni del finanziamento, ti saranno richiesti alcuni dati personali (reddito, occupazione, dati nucleo famigliare ecc.)
La richiesta, per importi fino a 1000 €, può essere inoltrata anche in mancanza di reddito (studenti, casalinghe, ecc.).

Leggi tutto...

 

 

 

Quante sedute di elettrostimolazione si possono effettuare settimanalmente?

Per quanto riguarda le sedute di preparazione fisica, si consiglia di fare riferimento ai programmi settimanali riportati nel Personal Trainer. Per quanto concerne invece applicazioni di tipo fitness ed estetico il numero di sedute dipende dal tipo di trattamento. Se è di tonificazione, si consigliano 3-4 sedute settimanali a giorni alterni. Se il trattamento è di tipo lipolisi e drenaggio si possono effettuare anche trattamenti quotidiani.

Dopo quanto tempo si possono vedere i primi risultati?

I risultati ottenuti in campo estetico sono naturalmente soggettivi. E' possibile affermare comunque che, per quanto riguarda la tonificazione, una frequenza di 3-4 sedute settimanali regolari e costanti possono portare ad un buon risultato già dopo 15 giorni; per i trattamenti di elettrolipolisi e elettrodrenaggio occorrono invece 40 giorni. Risultati migliori e più rapidi si ottengono se i trattamenti vengono abbinati ad una buona attività fisica ed ad un corretto stile di vita.

La presenza di patologie dermatologiche quali psoriasi, orticaria ecc. vietano l'utilizzo dell'elettrostimolatore?

Si, è decisamente sconsigliato trattare tutte le zone epidermiche che presentino patologie dermatologiche importanti.

E' possibile utilizzare l'elettrostimolatore durante il ciclo mestruale?

Eventuali interferenze, quali anticipazione, ritardo, accentuazione o riduzione del ciclo risultano essere estremamente soggettive e variabili. Si consiglia comunque di evitare trattamenti nella zona addominale durante il ciclo e nell'immediato pre-post ciclo.

Se quando aumento l'intensità a più di 10 mA l'intensità ritorna immediatamente a 0, cosa é successo?

Come già descritto nei manuali d'uso, l'apparecchio dispone di un controllo sull'erogazione di corrente. Nel caso in cui si aumenti il valore dell'intensità a più di 10 mA e il circuito sia aperto, l'elettrostimolatore riporta il valore a 0. E' necessario quindi prima di iniziare qualsiasi trattamento, assicurarsi che i cavi siano collegati, che gli elettrodi siano posizionati sulla zona da trattare e che gli stessi non siano troppo usurati in quanto questo comprometterebbe la loro capacità di conduzione.

Quali elettrodi si devono usare?

Si consiglia di utilizzare elettrodi autoadesivi che permettono una migliore qualità della stimolazione ed una maggiore praticità d'uso. Con le opportune cure, ad esempio pelle ben pulita, possono essere utilizzati anche per 25 - 30 applicazioni. Gli elettrodi vanno comunque sempre sostituiti nel caso in cui gli stessi non rimangano perfettamente aderenti e a contatto con la pelle.

Dove devono essere posizionati gli elettrodi?

In questo manuale, sono riportate le immagini del posizionamento degli elettrodi in tutte le parti del corpo (non é necessario rispettare la polarità indicata). E' sufficiente quindi seguire tali indicazioni. E' possibile tuttavia verificare il corretto posizionamento utilizzando l'apposita penna ricerca punti motori o adottando il seguente metodo empirico: applicare gli elettrodi come da figura, successivamente durante la stimolazione, con una mano spingere l'elettrodo in varie direzioni facendo scivolare la pelle al di sopra del muscolo. Si noterà un aumento o una diminuzione della stimolazione in base alla posizione dell'elettrodostesso. Una volta individuato il punto in cui la stimolazione è maggiore abbassare a zero (0,0 mA) l'intensità del canale, ricollocare l'elettrodo e incrementare gradualmente l'intensità.

Utilizzo dei cavetti sdoppiatori e dei cavi sdoppiati

Consentono di utilizzare più elettrodi con lo stesso canale. Questo permette di lavorare ad esempio sul vasto mediale e sul vasto laterale del quadricipite con lo stesso canale; si potranno quindi utilizzare entrambi i canali sdoppiati ed effettuare contemporaneamente il trattamento per i due arti coinvolgendo 4 muscoli. Si sconsiglia l'uso per applicazioni medicali.

L'utilizzo dei cavetti sdoppiatori comporta una diminuzione della potenza?

L'intensità di corrente erogata per ogni singolo canale non varia ma, utilizzando i cavetti sdoppiatori su un canale, la corrente si ripartisce su una massa muscolare maggiore quindi la contrazione sarà meno marcata. Per ottenere la medesima contrazione, bisogna alzare l'intensità. Con l'elettrostimolatore spento, staccare i cavi degli elettrodi e inserire il connettore del carica batterie nell'apposita presa. Collegare il carica batterie alla presa di rete 220V.

Ci si può far male con l'elettrostimolazione?

E' difficile procurarsi danni muscolari. Un principio importante da seguire è di aumentare gradualmente l'intensità facendo attenzione al comportamento del muscolo, evitando comunque di mantenere l'arto completamente esteso. In caso di incertezza rivolgersi ad uno specialista.

E' possibile utilizzare l'elettrostimolatore durante l'allattamento?

Ad oggi non sono stati riscontrati effetti collaterali per quanto riguarda l'impiego dell'elettrostimolazioni durante l'allattamento. Si consiglia comunque di non trattare la zona toracica.